Protesi mobile

Protesi parziale: La protesi parziale interessa i denti mancanti sostituendoli. È una struttura in resina su cui sono montati gli elementi mancanti e si ancora ai denti già esistenti con dei ganci. E’ quindi un dispositivo rimovibile dal paziente. Può essere provvisoria, realizzata ad esempio in teflon, oppure avere una struttura metallica di lunga durata. Si parla in questo caso di “scheletrato”.
Protesi totale:​ La cosiddetta “dentiera” è una protesi che interessa l’intera arcata edentula (senza denti), restituendo completamente la funzione masticatoria. Per questo viene realizzata rispettando non solo il profilo della bocca, ma dell’intero viso. I denti possono esser creati in ceramica o in resina. Per dare stabilità alla dentiera è possibile agganciarla a degli impianti per evitare l’uso di “colle”.
Pubblicato in Specialità